TMS

Il TMS è un sistema autonomo per la gestione real-time del traffico ferroviario su una determinata rete. L'obiettivo del TMS è di eseguire un piano predefinito nel miglior modo possibile, dato un certo criterio di ottimizzazione. In presenza di perturbazioni al piano, dovute a ritardi, limitazioni,..., il TMS prevede e risolve i conflitti futuri, generando in tempo reale un nuovo piano senza conflitti, modificando i tempi di percorrenza di alcune tratte e sfruttando percorsi alternativi. Il TMS supporta anche l'attuazione di questo piano indicando le variazioni di velocità quando necessarie, i percorsi da seguire e i tempi di prenotazione.
Il cuore del TMS ha una struttura gerarchica costituita da due strati: CDR per il rilevamento e la risoluzione di conflitti e SPG per la regolatore di velocità. Inoltre il TMS ha un'interfaccia utente, dove vengono visualizzati il piano originario, il nuovo piano e il piano effettivamente eseguito. Il TMS è particolarmente adatto a supportare il dispatcher, prevedendo i conflitti e proponendo soluzioni con un elevato grado di automazione, evitando che piccole deviazioni possano portare a perturbazioni ingestibili. Negli studi di simulazione e nel progetto pilota portati a termine il TMS ha dimostrato il suo valore, aumentando la puntualità, riducendo il consumo energetico e contenendo notevolmente il numero di fermate non pianificate durante le marcia dei treni.

Leaflet del TMS