MC3

Predizione sulla crescita di pazienti affetti da Malocclusione di Classe III

In collaborazione con l'Università di Firenze, Dipartimento di Chirurgia e Medicina Traslazionale (DCMT), si è sviluppato un nuovo classificatore per la previsione dello sviluppo in pazienti affetti da malocclusione di classe III. In generale la malocclusione dentale è un'errata chiusura delle arcate dentali, in particolare la malocclusione di terza classe può portare al morso inverso.

I dati provengono da 91 pazienti seguiti longitudinalmente e 728 osservazioni trasversali raccolti dal Dipartimento di Ortodonzia dell'Università di Firenze e dal Graduate Orthodontic program dell'Università del Michigan, Ann Arbor. Le variabili prese in considerazione provengono da misure effettuate a partire da due cefalogrammi laterali e riguardano angoli e lunghezze che legano punti notevoli della morfologia cranio-facciale del paziente.

L'algoritmo sviluppato, descritto nel dettaglio in un articolo recentemente sottomesso a European Journal of Orthodontics, è in grado di predire con un'accuratezza superiore ai lavori precedenti lo sviluppo atteso del paziente: una versione preliminare dello strumento è consultabile a questo link