HEAD COUNTER

Il prototipo di conteggio automatico di teste, basato sul deep learning, è stato sviluppato nel progetto H2020 FAIR Stations per il monitoraggio dell'affollamento nelle stazioni. L’approccio utilizzato può essere applicato ovunque ci sia l'interesse di valutare quante persone stazionano entro il campo di vista del dispositivo utilizzato (es. distributori automatici, negozi, sportelli bancari, etc.).
Il sistema può essere connesso ad una videocamera di sorveglianza già installata, oppure essere racchiuso in un unico modulo low-cost che include una microcamera ed una scheda PC per l'elaborazione delle immagini. In questa versione il dispositivo è uno "smart sensor" che fornisce direttamente il dato di occupazione.

Per gestire le situazioni di affollamento ed occlusione, il sistema è stato addestrato a contare solo le teste, a prescindere dalla postura e dalle caratteristiche somatiche. In questo aspetto differisce da sistemi similari basati sull'intera persona (i quali richiedono una visibilità maggiore) o sui volti (i quali richiedono che siano orientati verso la camera).
Essendo completamente basato su un grande numero di esempi raccolti in diverse situazioni, il sistema non richiede di essere preventivamente programmato, ed è immediatamente operativo appena connesso. Può essere utile, in alcuni casi, una taratura sulle nuove immagini in modo da garantire le prestazioni ottimali.